09.07.18

Scheda carburante: ammessa sino al 31.12.2018

Il 28.06.2018 il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto legge che proroga, dal 01.07.2018 al 01.01.2019, il termine di entrata in vigore degli obblighi di fatturazione elettronica per le cessioni di carburante per autotrazione presso gli impianti stradali di distribuzione.

Tale differimento comporta lo “slittamento” dal 01.07.2018 al 01.01.2019 del termine di abrogazione della c.d.scheda carburante” che potrà quindi essere ancora utilizzata fino al 31.12.2018

Nonostante la proroga dell’obbligo di fatturazione elettronica sopracitato, resta comunque fissata al 01.07.2018 la data a decorrere dalla quale scatta l’obbligo di pagamento tracciato degli acquisti di carburante (carte di debito, di credito, prepagate, bancomat, bonifico bancario o postale, assegno bancario, postale o circolare) da parte dei soggetti IVA per poter fruire della detrazione dell’IVA a credito e della deduzione del relativo costo.

Non sono interessate da tale proroga le cessioni effettuate dalle imprese petrolifere a soggetti esercenti imprese, arti e professioni nei contratti di “netting”. In questo caso la fattura deve essere emessa in formato elettronico, sia dal gestore dell’impianto di distribuzione verso la società petrolifera, sia da quest’ultima nei confronti del soggetto che acquista il carburante con detta modalità.