04.11.16

Riapertura dei termini per la “voluntary disclosure”

Il decreto fiscale collegato alla legge di Bilancio 2017 (DL 193/2016) ha riaperto la possibilità di aderire alla procedura di collaborazione volontaria, c.d. “voluntary disclosure”, che consente ai soggetti che detengono attività finanziarie o patrimoniali all'estero non dichiarate al Fisco, di sanare la loro posizione, anche penale, pagando le relative imposte e le sanzioni in misura ridotta.

La suddetta procedura di emersione volontaria può essere attivata dal 24.10.2016 al 31.07.2017 e consente la regolarizzazione delle infedeltà dichiarative, commesse fino alla data del 30.09.2016, in materia di: monitoraggio fiscale, imposte sui redditi e relative addizionali, imposte sostitutive, IRAP, IVA e dichiarazione dei sostituti d’imposta.

L'emersione deve necessariamente riguardare tutti i periodi di imposta per i quali non siano scaduti i termini per l’accertamento o per la contestazione delle violazioni degli obblighi di monitoraggio fiscale.