10.10.16

Lavoro accessorio a voucher: nuova comunicazione preventiva

A partire dal giorno 8 ottobre 2016 i committenti imprenditori o professionisti di prestazioni di lavoro accessorio sono tenuti a comunicare, almeno 60 minuti prima dell’inizio della prestazione, alla sede territoriale competente dell’Ispettorato nazionale del lavoro, mediante posta elettronica all'indirizzo voucher.udine@ispettorato.gov.it (per la provincia di UDINE) i seguenti dati :

- dati anagrafici e il codice fiscale del lavoratore;
- il luogo dove avverrà la prestazione;
- il giorno e l’ora di inizio e di fine della prestazione;

Nell'oggetto della mail bisogna inserire il codice fiscale e la ragione sociale dell’azienda.

Se fosse necessario fare delle rettifiche alla comunicazione è obbligatorio inviarle entro 60 minuti prima dell’inizio della prestazione, non successivamente.

In caso di violazioni all'obbligo comunicativo, verrà applicata la sanzione da 400 a 2.400 euro, in relazione a ciascun lavoratore per cui è stata omessa la comunicazione.