11.05.16

Bonus mobili giovani coppie

La Finanziaria 2016, oltre a prorogare per il 2016 le detrazioni del 50% e 65% previste, rispettivamente, per i lavori di recupero del patrimonio edilizio, per l’acquisto di mobili e grandi elettrodomestici e per gli interventi di riqualificazione energetica e adozione di misure antisismiche, ha introdotto una nuova detrazione IRPEF a favore delle giovani coppie.

La detrazione in esame è riconosciuta per le spese sostenute dal 01.01.2016 al 31.12.2016 ed è pari al 50% dei costi sostenuti per l’acquisto di mobili destinati all’arredo dell’abitazione principale della giovane coppia, fino a un tetto massimo di spesa di € 16.000.

Per usufruire dell’agevolazione, è richiesto che uno dei componenti della coppia non abbia superato i 35 anni o arrivi a quell’età nel 2016 (a prescindere dal giorno e dal mese in cui cade il compleanno).

Questi gli altri requisiti, come chiariti dall’Amministrazione finanziaria:

- deve trattarsi di coppie che nel 2016 risultino sposate oppure conviventi more uxorio da almeno tre anni, come attestato dallo stato di famiglia o da autocertificazione;

- l’abitazione deve essere acquistata nel 2015 o nel 2016, a titolo oneroso o gratuito, da entrambi i componenti o anche da uno solo di essi, purché sia quest’ultimo in possesso del requisito anagrafico.

Per quanto concerne i termini entro i quali l’immobile acquistato deve essere destinato ad abitazione principale, l’Amministrazione Finanziaria ritiene che:

- nel caso di acquisto nel 2015, tale destinazione debba sussistere nell’anno 2016,

- nel caso di acquisto dell’abitazione nel 2016, la destinazione ad abitazione principale deve avvenire, al massimo, entro il termine di presentazione del Modello Unico PF 2017 (30.09.2017).